Protagonisti

10385410_10204386216285003_1431694497296257288_nAnna Antonelli

Programmista radiofonica, cura attualmente i programmi Alta voce e Zazà di Radio 3 Rai. Si occupa da sempre di cinema e teatro lavorando come assistente alla regia di importanti autori tra i quali Mario Monicelli, Luca Ronconi, Mario Missiroli. Ha curato Così parlo Monicelli (Edizioni dell’asino 2016)

 


azzaritiGaetano Azzariti
Professore di Diritto costituzionale all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. È presidente dell’associazione Gruppo di Pisa per lo studio del diritto costituzionale. È direttore della rivista online “Costituzionalismo.it”. Il suo ultimo libro è Contro il revisionismo costituzionale. Tornare ai fondamentali (Laterza, 2016).


baranesAndrea Baranes
Presidente della Fondazione Culturale Responsabilità Etica e coportavoce di Sbilanciamoci! E’stato portavoce della campagna 0,05 per l’introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie, responsabile delle campagne su istituzioni finanziarie private presso la CRBM e membro del Direttivo della rete internazionale BankTrack. Tra i suoi libri Finanza per indignati (Ponte alle grazie, 2014).


battistonGiuliano Battiston
Giornalista e ricercatore freelance. Collabora con “l’Espresso”, “il manifesto”, “pagina99”, “lo Straniero”. Cura il programma del Salone dell’editoria sociale. Il suo ultimo libro è Jihad. Lo Stato islamico e il ritorno di al-Qaeda, pubblicato dalle edizioni dell’Asino, con cui ha già realizzato due libri-intervista: Zygmunt Bauman. Modernità e globalizzazione (2009) e Per un’altra globalizzazione (2010). Dal 2008 si dedica all’Afghanistan, con viaggi, ricerche e reportage.



belluGiovanni Maria Bellu

Presidente dell’associazione Carta di Roma. È stato condirettore dell'”Unità”, direttore del settimanale “Left”, direttore ed editore del quotidiano “Sardegna 24” e inviato speciale di “Repubblica”. Autore di romanzi e saggi, ha pubblicato, tra gli altri: L’uomo che volle essere Perón (Bompiani, 2008) e I fantasmi di Portopalo (Mondadori, 2004).


bianiMauro Biani
Vignettista, illustratore e scultore. Attualmente collabora con “Il manifesto”, “Left”, “i Siciliani”, “Azione Nonviolenta”, “Courrier International”, “Der Spiegel”, “Le Monde”, “L’Espresso”. Fa parte del gruppo internazionale sotto l’alto patrocinio dell’Onu: Cartooning For Peace. A gennaio 2016 è uscito il suo libro Tracce migranti, edito da Altrinformazione.


bresolinAlessandro Bresolin
Scrittore, saggista e traduttore. Collabora come freelance con diversi giornali, riviste ed emissioni radiofoniche. Il suo ultimo libro è Camus. L’unione delle diversità. Il lascito umano e politico di un uomo in “rivolta” (Spartaco, 2013).


briaFrancesca Bria
Membro dell’Internet of Things Council e consulente per la Commissione Europea su Digital Social Innovation, Future Internet e Smart Cities policy. E’ stata nominata, dalla giunta di Ada Colau, come consulente per le tecnologie e le policy sull’informazione e Chief Technology and Digital Innovation Officer.


bustricSergio Bustric
Autore, regista, attore. Ha frequentato, a Parigi, la scuola di circo di A. Fratellini e P. Etaix e quella di pantomima di E. Decroux. Da sempre impegnato nel teatro, ha una sua compagnia (La compagnia Bustric), per la quale compone e dirige gli spettacoli teatrali, di genere comico, tra cui: La meravigliosa arte dell’inganno, Napoleone Magico Imperatore, Pierino e il lupo e La meravigliosa storia del circo in musica.


buyMargherita Buy
Attrice


calculliMarina Calculli
Assegnista di ricerca all’università Orientale di Napoli, già ricercatrice Fulbright all’Institute for Middle Eastern Studies, Elliott School of International Affairs della George Washington University a Washington DC. Collabora con vari istituti di ricerca tra cui l’Aspen Institute e la Fondazione Ismu di Milano. Si occupa di sicurezza, violenza politica e attori non-statali in Medio Oriente, in particolare in Libano e Siria.


caputoSimone Caputo
Dottore di ricerca in Storia e analisi delle culture musicali. È docente a contratto di Storia della musica all’Università dell’Aquila, collabora con il Dipartimento di Musicologia dell’Università di Roma La Sapienza ed è redattore per la sezione musica del “Dizionario Biografico degli Italiani”, Treccani. Collabora con “Il Corriere musicale”.


cameraIsabella Camera d’Afflitto
Insegna Letteratura araba moderna e contemporanea all’università di Roma La Sapienza; è delegato del rettore per le relazioni con le Università dei Paesi del Mediterraneo e quelli di lingua araba. Tra le sue pubblicazioni: Letteratura araba contemporanea. Dalla nahdah a oggi (Carocci, 2007), Cento anni di cultura palestinese (Carocci, 2007).


caputoEleonora Camilli
Giornalista, lavora a “Redattore sociale”. Ha frequentato la scuola di giornalismo Scrivi di diritto della Fondazione Lelio Basso. Si occupa in particolare di immigrazione. Come freelance ha realizzato un lavoro sulle frontiere d’Europa, dalla Grecia fino a Calais, insieme alla fotografa Alberta Aureli. I suoi reportage sono stati pubblicati anche su “Repubblica” e “Internazionale”.


carliniRoberta Carlini Giornalista e saggista. Si occupa di economia, lavoro, politica, società e questioni di genere. Ha contribuito a far nascere e diretto ingenere.it ed è cofondatrice di sbilanciamoci.info. Collabora con diversi giornali e periodici, ed è stata condirettrice di Pagina99. Il suo ultimo libro è Come siamo cambiati. Gli italiani e la crisi (Laterza, 2015).


chiodoSerena Chiodo
Mediatrice culturale, laureata in Scienze sociali applicate con una tesi su propaganda politica e immigrazione. Ha lavorato come operatrice con le donne richiedenti asilo e nelle comunità rom di Roma. Responsabile dell’area Migrazioni e lotta al razzismo di Lunaria, è redattrice di “Cronache di ordinario razzismo”, sito dedicato alla lotta a razzismo e discriminazioni.


ciafaloniFrancesco Ciafaloni
Già presidente del comitato Oltre il razzismo, ricercatore dell’Ires di Torino e collaboratore del Centro Studi Franco Fortini di Siena. Ha lavorato per l’Eni come ingegnere fino al 1966, poi alla casa editrice Boringhieri. Dal 1970 alla crisi del 1983 è stato redattore della Einaudi. Tra le sue pubblicazioni: I diritti degli altri (minimum fax,1998), Il destino della classe operaia (Edizioni dell’Asino, 2011) e Una stanza all’Einaudi (con L. Baranelli, Quodlibet, 2013).


cocciaIgnacio Maria Coccia
Fotografo dell’agenzia Contrasto. Collabora con riviste nazionali ed internazionali, tra cui: “Financial Times”, “Le Monde”, “D-La Repubblica delle Donne”, “SportsWeek”, “Cosmopolitan”, “National Geographic”, “24Ore ILMagazine” e “l’Espresso”. Insieme a Matteo Tacconi cura il progetto Mare Corto, un reportage sull’Adriatico.


dangeloNino D’Angelo
Cantautore, attore e regista.


difrancescoTommaso Di Francesco
Giornalista. Già redattore di politica estera è ora condirettore de il manifesto, fa parte da sempre del collettivo editoriale e del gruppo nato nel 1969 dalla radiazione dal Pci. Ha scritto e curato opere di saggistica, prosa e poesia, tra cui: Il trasloco (Round Robin, 2009, La terra più amata, Voci della letteratura palestinese (manifestolibri, 2002), Cliniche (Crocetti editore, 1987, prefazione di Franco Fortini).


negraCecilia Dalla Negra
Vice-direttore di “Osservatorio Iraq”, è giornalista e responsabile comunicazione di “Un ponte per…”. Specializzata sulla questione palestinese, si occupa da anni di movimenti sociali, giovanili e dinamiche di genere in Medio Oriente e Nord Africa.


sistoMonica Di Sisto
Vicepresidente di Fairwatch, è giornalista professionista. Collabora con l’agenzia Asca e con Altreconomia; è fondatrice di Comune-info.net. Insegna Modelli di sviluppo economico alla facoltà di Scienze sociali della Pontificia Università Gregoriana ed è la portavoce della Campagna Stop Ttip Italia.


donoloCarlo Donolo
Sociologo, ha insegnato Sistemi sociali complessi all’università La Sapienza di Roma. Collabora con “Lo Straniero”, la “Rivista delle politiche sociali”, “Parolechiave” e con la Fondazione sviluppo sostenibile Italia, la Fondazione Basso e il Laboratorio per la sussidiarietà. Tra le sue pubblicazioni: Cose comuni (Edizioni dell’Asino, 2014), L’arte di governare. Processi e transizioni (Donzelli, 2012).


kamhawiEzzat El Kamhawi
Giornalista e scrittore. Attualmente è vicedirettore del settimanale arabo “Akhbar al-Adab”. Autore di sei romanzi, quattro raccolte di racconti e due saggi, il suo ultimo libro tradotto in italiano è La città del piacere (il Sirente, 2015).


farinelliFranco Farinelli
Geografo, presidente dell’Associazione dei geografi italiani. Ha insegnato geografia nelle università di Ginevra, Los Angeles, Berkeley e alla Sorbona di Parigi; è professore ordinario di geografia all’Università di Bologna. Tra i suoi libri: L’invenzione della Terra (Sellerio, ultima edizione 2016), La crisi della ragione cartografica (Einaudi, 2009).


fazziniAntonio Fazzini
Attore teatrale, cinematografico e televisivo. Fra i suoi lavori: La gatta sul tetto che scotta, regia di Tavassi; Borges in tango, regia di Albertazzi; Meraviglioso Boccaccio per la regia di Paolo e Vittorio Taviani. Insieme a Dall’Aglio ha curato la regia di Figlie di Ismaele nel vento e nella tempesta di Assia Djebar. Ora è in scena, al Teatro delle Donne di Firenze, con La donna fatta a pezzi dal racconto di Assia Djebar in Nel cuore della notte algerina (Giunti, 1998).


ferrajoliLuigi Ferrajoli
Giurista e filosofo del diritto, allievo di Norberto Bobbio. Già magistrato dal 1967 al 1975, ha contribuito a fondare Magistratura democratica ed è professore emerito di Filosofia del diritto nell’Università di Roma Tre. Ha pubblicato più di 500 saggi, in riviste e opere collettanee ed è autore di più di 30 libri, tra cui: La democrazia costituzionale (il Mulino, 2016) e Diritti fondamentali. Un dibattito teorico (laterza, 2008).



antonioficiAntonio Fici

Professore ordinario di Diritto privato presso il Dipartimento Giuridico dell’Università del Molise e Avvocato Cassazionista presso l’Ordine di Roma. Tra i suoi principali temi di ricerca figurano il diritto delle società cooperative, degli enti non profit e delle imprese sociali, riguardo ai quali è stato autore di diverse pubblicazioni.

 

 


fofiGoffredo Fofi
Critico letterario e cinematografico, animatore delle riviste “Quaderni piacentini” e “Ombre rosse”, ha fondato “Linea d’ombra”, “La terra vista dalla luna” e “Lo Straniero”, di cui è direttore. Tra i suoi ultimi libri: Il cinema del no (Eleuthera, 2015), Elogio della disobbedienza civile (Nottetempo, 2015), Marlon Brando. Una tragedia americana (Castelvecchi, 2014).


fornario

Francesca Fornario
Giornalista e autrice satirica in radio e in Tv. Scrive per “il manifesto”, “Micromega”, “Il Fatto Quotidiano”. Ha cominciato a fare satira sulle pagine dell'”Unità” e da lí è approdata in Tv. Per Einaudi ha da poco pubblicato il suo primo romanzo: La banda della culla.

 


giacchePiergiorgio Giacchè
Antropologo teatrale, ha condotto ricerche e studi sul teatro e lo spettacolo e sul rapporto tra politica culturale e cultura politica. Ha pubblicato tra l’altro: Ci fu una volta la sinistra (Edizioni dell’Asino, 2013), Carmelo Bene. Antropologia di una macchina attoriale (Bompiani, 2007), L’altra visione dell’altro. Una equazione tra antropologia e teatro (L’ancora del Mediterraneo, 2004).



vittorio romaVittorio Giacopini

Scrittore e giornalista. Tra i suoi libri: La mappa (il Saggiatore, 2015), Nello specchio di Cagliostro (il Saggiatore, 2013), Non ho bisogno di stare tranquillo (Elèuthera 2012), Re in fuga. La leggenda di Bobby Fischer (Mondadori, 2008). Ha inoltre curato la raccolta di scritti politici di Albert Camus Mi rivolto dunque siamo (Elèuthera, 2009).


giordanaEmanuele Giordana
Giornalista. Cofondatore dell’associazione Lettera22, di cui è stato direttore, ha ricevuto il Premio Antonio Russo (2009) per i suoi reportage radiofonici dall’Afghanistan e con Lisa Clark il Premio Terzani (2011) per il progetto Afgana. Tra le sue pubblicazioni: Lo scatto umano. Viaggio nel fotogiornalismo da Budapest a New York (con Mario Dondero, Laterza, 2014) e Afghanistan. Il crocevia della guerra alle porte dell’Asia (Editori Riuniti, 2007).


granagliaElena Granaglia
Insegna Scienza delle finanze all’Università degli studi Roma Tre ed è membro della redazione del Menabò di Etica e Economia.Da sempre si occupa del rapporto fra giustizia sociale e disegno delle politiche sociali. Il suo ultimo libro, con Magda Bolzoni, è Il reddito di Base (Ediesse, 2016).


labateWilma Labate
Regista e sceneggiatrice. Tra i suoi film La mia generazione (1996, lungometraggio), Genova. Per noi (2001, documentario), Lettere dalla Palestina (2003, documentario collettivo), Signorina Effe (2007, lungometraggio) e Qualcosa di noi (2014, documentario).


leograndeAlessandro Leogrande
Giornalista e scrittore, vicedirettore del mensile “Lo Straniero”. Ha curato le antologie Nel Sud senza bussola. Venti voci per ritrovare l’orientamento (con Goffredo Fofi; L’ancora del Mediterraneo, 2002), Ogni maledetta domenica. Otto storie di calcio (minimum fax, 2010). Tra i suoi libri: La frontiera (Feltrinelli, 2015), Fumo sulla città (Fandango, 2013), Il naufragio. Morte nel Mediterraneo (Feltrinelli 2011).


manconiLuigi Manconi
Senatore, presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei Diritti Umani, dirige l’associazione A buon diritto. Tra i suoi libri: Corpo e anima. Se vi viene voglia di fare politica (minimum Fax, 2016), Quando hanno aperto la cella. Stefano Cucchi e gli altri (con V. Calderone, il Saggiatore, 2011) e Legalizzare la droga:una ragionevole proposta di sperimentazione (Feltrinelli, 1991).


mannocchiFrancesca Mannocchi
Reporter freelance, collabora con emittenti italiani (Rai 3, LA7, SkyTG24) e testate italiane e internazionali – “L’Espresso”, “Al Jazeera”, “Middle East Eye” e “Focus”. Si è occupata di migrazioni, realizzando reportage dalla Tunisia, da Calais, dai Balcani e dalla Libia. Ha vinto il Premio Giustolisi con l’inchiesta Missione impossibile (LA7) sul traffico di migranti e sulle carceri libiche.


marconGiulio Marcon
Parlamentare indipendente di Sinistra Italiana, è tra i fondatori della campagna Sbilanciamoci!, di cui è stato portavoce. Già segretario del Servizio civile internazionale, portavoce dell’Associazione per la pace, presidente del Consorzio italiano di solidarietà e dell’associazione Lunaria. Tra le sue pubblicazioni: Langer. La conversione ecologica (Jaca Book, 2015), Fare Pace (Edizioni dell’Asino, 2014), Berlinguer. L’austerità giusta (Jaca Book, 2014).


morozovEvgenij Morozov
Sociologo e giornalista bielorusso, esperto di nuovi media, noto per le posizioni critiche rispetto alla visione ottimistica che caratterizza il dibattito sulle potenzialità anti-totalitaristiche di Internet. Membro del think tank “New America Foundation” e collaboratore della rivista “Foreign Policy”. Tra i suoi libri tradotti in italiano: Silicon Valley: i signori del silicio (Codice, 2016) e Internet non salverà il mondo (Mondadori, 2014).


mariettiSusanna Marietti
Coordinatrice nazionale di Antigone, per molti anni ha coordinato l’Osservatorio nazionale sulle condizioni di detenzione. Con Patrizio Gonnella è autrice e conduttrice della trasmissione radiofonica “Jailhouse rock. Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni”. Il suo ultimo libro è Antigone. 25 anni di storia italiana visti da dietro le sbarre (Round Robin, 2016).


martoneFrancesco Martone
Membro del Comitato Nazionale di “Un ponte per…”, ne coordina le attività di advocacy. Già senatore della Repubblica, si occupa di pace, ambiente, diritti umani, cooperazione internazionale, ed è giurato del Tribunale Permanente dei Popoli.


matFazila Mat
Corrispondente per la Turchia di Osservatorio sui Balcani e Caucaso. Giornalista freelance, collabora con l’agenzia di stampa Askanews. È coautrice di #GeziPark, coordinate di una rivolta (Alegre Editore, 2013).


mazzantiRoberta Mazzanti
Editor e consulente editoriale, già ricercatrice di Letteratura anglo-americana, dal 1985 al 2010 ha lavorato come editor di narrativa per la casa editrice Giunti, ideando la collana Astrea, dedicata alla narrativa femminile. Collabora con riviste e casa editrici e con l’Archivio delle memorie migranti. Il suo ultimo libro è Sotto la pelle dell’orsa (Iacobelli, 2015).


morrealeEmiliano Morreale
Giornalista e critico cinematografico, scrive su “la Repubblica”, “l’Espresso” e i “Cahiers du cinéma”. Conservatore della Cineteca Nazionale, ha lavorato a programmi televisivi e radiofonici per la Rai e fatto parte delle commissioni di selezione dei festival di Torino e di Venezia. Tra i suoi lavori: Così piangevano (Donzelli, 2011) e L’invenzione della nostalgia. Il vintage nel cinema italiano (Donzelli, 2011).



musellaMarco Musella

Professore ordinario di economia politica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Federico II di Napoli, dal 2002. Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche. Direttore di Iris Network (Istituti di Ricerca sull’Impresa sociale). Collabora con alcune tra le principali riviste di settore non profit e sociale.


nadottiMaria Nadotti
Giornalista, saggista, consulente editoriale e traduttrice, scrive di teatro, cinema, arte e cultura per testate italiane e estere tra cui “Il Sole 24 Ore”, “Lo Straniero”, “L’Indice”, “Artforum”, e collabora con il settimanale “Internazionale”. Tra le sue pubblicazioni Necrologi. Pamphlet sull’arte di consumare (il Saggiatore, 2015), Trasporti e traslochi (Doppiozero, 2014), Prove d’ascolto. Incontri con artisti e saggisti del nostro tempo (Edizioni dell’Asino, 2011).


nalettoGrazia Naletto
Presidente di Lunaria e co-portavoce della campagna Sbilanciamoci! Studia da tempo gli aspetti sociali, culturali e politici connessi alle migrazioni e alle politiche di welfare. Tra gli ultimi lavori: Cronache di ordinario razzismo. Terzo libro bianco sul razzismo in Italia (Lunaria, 2014), Costi disumani. La spesa pubblica per il contrasto dell’immigrazione irregolare e I diritti non sono un costo. Immigrazione, welfare e finanza pubblica (Lunaria, 2013).


negriAlberto Negri
Analista geopolitico e giornalista de “Il Sole 24 Ore”, è membro del consiglio dell’Ispi, Istituto per gli studi di politica internazionale. Tra i suoi libri: Obiettivo media relation. Storie, tecniche e passioni di giovani comunicatori dall’università all’impresa (con S. Saracino, Franco Angeli, 2016) e Il turbante e la corona. Iran, trent’anni dopo (Tropea, 2009).


Lea Nocera
Insegna lingua e letteratura turca all’Università di Napoli “L’Orientale”; esperta di Turchia contemporanea, scrive per la rivista “Lo Straniero” e per “Reset.doc”. Ha collaborato con “Il manifesto”, il “Corriere della Sera”, “Pagina99”, “L’indice dei libri”, “Micromega”. Tra gli altri, è autrice di La Turchia contemporanea. Dalla repubblica kemalista al governo dell’Akp (Carocci, 2011) e di recente ha curato “L’impero mediatico di Fethullah Gülen” (ArabMediaReport, 2015)


nucciMatteo Nucci
Scrittore. Ha studiato il pensiero antico e ha curato una nuova edizione del Simposio di Platone (Einaudi, 2009). Collabora con “la Repubblica”. Suoi racconti sono apparsi sulle principali riviste letterarie. Sono comuni le cose degli amici (Ponte alle Grazie, 2009), il suo primo romanzo, è stato finalista al Premio Strega 2010. Le lacrime degli eroi è il suo ultimo romanzo (Einaudi, 2014).


paciotti

Elena Paciotti
Magistrato e politico italiano. Presidente dell’Associazione nazionale magistrati (1994-95 e 1997-98), è stata deputato al Parlamento Europeo (1999-2004) per i Democratici di sinistra e ha fatto parte del Partito del socialismo europeo. Dal 1999 è presidente della Fondazione Lelio e Lisli Basso-Issoco.


paladinoMimmo Paladino
Artista, pittore, scultore e incisore, è uno dei rappresentati più noti della Transavanguardia. Le sue opere sono collocate permanentemente in alcuni dei principali musei internazionali tra cui il Metropolitan Museum of Art di New York. Nel gennaio del 2016 Meijer Gardens & Sculpture Park di Grand Rapids, che ospita in permanenza la scultura “Tana”, gli ha dedicato un’ampia retrospettiva curata da Joe Antenucci Becherer.


pavoliniLorenzo Pavolini
Scrittore e giornalista, lavora a Radio3 e collabora con le riviste “Lo Straniero” e “Nuovi Argomenti”. Ha pubblicato i romanzi Senza rivoluzione (Giunti, 1997) e Essere pronto (peQuod, 2005). Ha curato Italville – New Italian Writing (Exile Edition, 2005) e l’edizione integrale delle Interviste impossibili (Donzelli, 2006). Tra i suoi libri più recenti Si sente in fondo? Avventure dell’ascolto (Ediesse, 2013).


piantaMario Pianta
Professore di Politica economica è tra i fondatori della campagna Sbilanciamoci! e del sito “sbilanciamoci.info”. È stato fellow all’European university institute, alla London school of economics, all’Université de Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Tra i suoi libri: Disuguaglianze. Quante sono, come combatterle (Laterza, 2016) e Nove su dieci. Perché stiamo (quasi) tutti peggio di 10 anni fa (Laterza, 2013).


RaineriDaniele Raineri
Giornalista della redazione Esteri del quotidiano “Il Foglio”. Ha lavorato in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Siria. Ha scritto Il caso Petraeus. Il generale che ha cacciato Al Qaida (i libri del Foglio, 2008), libro che nasce da due mesi di vita da embedded con le forze statunitensi in Iraq.


rapacciniChiara Rapaccini
Moglie di Mario Monicelli è un’artista, illustratrice, designer e scrittrice italiana. Nel 2016 ha ricevuto, come miglio autrice web, il Premio Andrea Pazienza. Tra i suoi libri, scritti e illustrati: La bambina buona (Sonzogno, 2011), Le mosche del deserto, (maschietto editore, 2006), Forniture Rap (Nuages, 2005).



razzano_480x640_2Renzo Razzano

Presidente eletto di Spes – Associazione Promozione e Solidarietà, Centro di servizio per il volontariato del Lazio, dal 2002. Componente del Consiglio direttivo di Csv.net. Dopo una vita da sindacalista, contribuisce a far crescere l’Auser nazionale nel Lazio. A livello locale è impegnato nell’Associazione Ospedale Domiciliare, di cui è presidente.


roscianiDebora Rosciani
Giornalista e conduttrice radiotelevisiva. Dopo l’esperienza come volto e redattrice dei principali programmi di 24Ore Tv, approda a Radio 24 per condurre il programma “Salvadanaio”. Nel 2016 ha vinto il Premio Internazionale “Le Tecnovisionarie”, promosso dall’Associazione Donne e Tecnologie.


salvatiMariuccia Salvati
Docente di Storia contemporanea all’Università degli Studi di Bologna, è una delle più autorevoli storiche in Italia. È direttrice di “Parolechiave”, rivista della Fondazione Lelio e Lisli Basso-Issoco. Tra i suoi libri ricordiamo Cittadini e governanti. La leadership nella storia dell’Italia contemporanea (Laterza, 1997) e Il Novecento. Interpretazioni e bilanci (Laterza, 2002004).


scaglioneFulvio Scaglione
Giornalista, dal 2000 al 2016 è stato vicedirettore del settimanale “Famiglia Cristiana”, con cui continua a lavorare come editorialista. Collabora con “Avvenire”, “Limes”, “L’Eco di Bergamo”, “Micromega”, “EastWest” e “Lo Straniero” e “Eastonline”. Tra i suoi libri Il patto con il diavolo (Rizzoli, 2016) e Bye bye Baghdad. Luoghi, persone e storie della pax americana (Frilli, 2003).


sciannaFerdinando Scianna
Fotografo e fotoreporter italiano. Introdotto da Henri Cartier-Bresson, entra nel 1982 nell’agenzia Magnum. Dal 1987 alterna al reportage la fotografia di moda e di pubblicità, con successo internazionale. La sua ultima mostra, ancora in corso, è Il Ghetto di Venezia 500 anni dopo.

 


soldoAntonella Soldo
Lavora per la Commissione straordinaria per la tutela dei diritti umani del senato. È presidente del comitato nazionale dei Radicali italiani e membro del consiglio generale dell’associazione Luca Coscioni. Nel 2016 ha curato, per le Edizioni dell’Asino, il libro Un vuoto dove passa ogni cosa.


spagnoliRoberto Spagnoli
Vice caporedattore di Radio Radicale. Dal 1991, quasi ininterrottamente, cura e conduce il Notiziario Antiproibizionista. È stato tra i dirigenti del Coordinamento Radicale Antiproibizionista. Si occupa anche di politica internazionale con particolare attenzione all’Europa sud orientale e alla prospettiva dell’allargamento comunitario.


spinolaLuigi Spinola
Giornalista. È uno dei conduttori del programma “Radio3mondo” di Rai Radio3 ed è stato direttore del periodico Pagina99. Ha collaborato con “Newsweek”, “Euronews”, e “Il Venerdì”, occupandosi soprattutto di temi internazionali. Insieme a Luca Dotti ha scritto Audrey mia madre (Mondadori Electa 2015).


strazzariFrancesco Strazzari
Insegna alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa; è research professor affiliato al Norwegian Institute of International Affairs (NUPI) di Oslo. Come ricercatore e commentatore si occupa di sicurezza europea, in particolare di conflitti armati nella regione di vicinato, dal Sahel al Caucaso. Ha esperienza di training per il personale civile e militare in missioni internazionali.


tacconiMatteo Tacconi
Giornalista professionista, segue l’Europa centro-orientale, i Balcani e l’area post-sovietica, scrivendo di cultura, economia, società e politica. I suoi articoli sono apparsi su: “Europa”, “Limes”, “East”, “Reset”, “Narcomafie”, “Il Venerdì di Repubblica”. Collabora anche con l’Ocse come osservatore elettorale. Il suo ultimo libro – con immagini di Ignacio Maria Coccia – è Verde Cortina (Capponi editore, 2015).


tarquinioMarco Tarquinio
Direttore di “Avvenire”. Ha ricevuto il premio Artigiano della Pace e riconoscimenti speciali nell’ambito dei premi don Peppe Diana e Maria Rita Saulle per i diritti umani. Dal 2011 al 2016, sino alla cessazione dell’attività di quel dicastero della Santa Sede, è stato consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali.


villaNicola Villa
Vicedirettore della rivista “Gli Asini”, collaboratore della rivista “Lo Straniero”. Ha curato, insieme a Giulio Vannucci, I libri da leggere a vent’anni (Edizioni dell’Asino, 2009).


vinciSimona Vinci
Scrittrice e traduttrice. Nel 2016 ha vinto il premio Campiello con il suo ultimo libro La prima verità (Einaudi, 2016). Tra le altre sue pubblicazioni: Strada Provinciale Tre (Einaudi, 2007), Dei bambini non si sa niente (Einaudi, 1997) e Nel bianco (Rizzoli, 2008).


zolaDuccio Zola
Dottore di ricerca in Filosofia alla “Sapienza” di Roma, coordina le attività di ricerca ed editoriali della campagna Sbilanciamoci! ed è ricercatore dell’associazione Lunaria. Si occupa di democrazia e partecipazione, società civile e movimenti, misure del benessere e del progresso sociale.


zichiRoberto Zichittella
Giornalista, inviato del settimanale “Famiglia Cristiana”, per il quale ha realizzato reportage da vari Paesi del mondo. Ha curato la scheda sull’Algeria per la seconda edizione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo. Nel febbraio del 2010 è entrato nella squadra di Radio3 Mondo, dove è conduttore della rassegna stampa delle 6.50 e del programma di approfondimento delle 11,30.